FAMIGLIA

Previous Next

Milano Lirica al Tandem: Rossini

Vi siete persi il primo incontro di Milano lirica al Tandem? Ecco un piccolo riassunto da parte del prof. Torelli:
 
"Quando Rossini scrive i suoi capolavori, l'opera è un genere musicale che ha già compiuto e superato i 200 anni.
Nel corso del secolo precedente, aveva cominciato ad affermarsi a partire dalle opere buffe una struttura nuova e molto gradita al pubblico: il Finale d' atto concertato, una situazione in cui i librettisti facevano convergere tutti o quasi i principali personaggi sulla scena per creare uno snodo fondamentale nella vicenda e consentire al compositore di presentare brani con un notevole sviluppo polifonico delle parti.
Dopo i grandi esempi forniti da Mozart con le sue opere buffe italiane, Rossini porta il genere del concertato finale d'atto al massimo splendore di inventiva musicale, frenesia ritmica e virtuosismo canoro. 
Visto l'apprezzamento del pubblico e la possibilità offerta ai musicisti di sviluppare complessi orditi compositivi, la struttura del concertato finale iniziò, dapprima sporadicamente, a comparire anche in opere serie e Rossini stesso la portò anche in questo ambito ad un altissimo livello artistico.
Come esempi abbiamo ascoltato finali d'atto da L'italiana in Algeri, Il barbiere di Siviglia, Cenerentola, Guglielmo Tell".
 
Ci vediamo al prossimo incontro!!!

CONTATTI

  • Viale Lombardia 50 - 20131 Milano

  • +39 02 2666326

  • info@associazionetandem.it

CONNETTITI

facebook 08pinterest 08twitter 08
Copyright © 2017 Associazione Culturale Tandem. Tutti i diritti riservati.
Questo sito utilizza i cookie.
Continuando la navigazione nel sito, l'utente dichiara pertanto di acconsentire all'utilizzo degli stessi.